CULTURA

CULTURA  Individuazione e allestimento di un contenitore culturale adeguato all’esposizione di produzioni artistiche: Recupero e successiva apertura del complesso di S. Francesco (chiesa e chiostro) come polo culturale polifunzionale per mostre, presentazioni, concerti ed eventi culturali; Si tratta di un progetto ambizioso che negli ultimi anni si è dovuto riaggiornare a seguito di elementi oggettivi quali: l’articolato studio di fattibilità dell’opera; il terremoto e i disagi conseguenti; i ritrovamenti architettonici rilevati in corso d’opera. Prosecuzione della promozione del Carnevale storico: Valorizzazione dei carnevali presenti sul territorio, in base alla loro storia e peculiarità, anche con il coinvolgimento di altri soggetti pubblici e privati; Creazione del Museo del Carnevale (ex officina Arte Meccanica o complesso di San Francesco ); Promozione di forme di collaborazione delle associazioni culturali: Sostegno alle iniziative atte  alla valorizzazione culturale del nostro dialetto; Creazione di una cabina di regia in grado di coordinare l’offerta culturale presente sul territorio; Creazione di un calendario condiviso degli eventi; Sostegno all’attività cinematografica: Convenzione con al Cineteca di Bologna e cinema Giada e collaborazione con Associazionismo locale; Valorizzazione delle biblioteche quale polo culturale e spazi di aggregazione sociale: Individuazione di nuove aule studio; Aumento impegni di spesa per nuovi acquisti di libri; Consolidamento progetti di incentivazione alla lettura e alle arti; Valorizzazione del sistema museale: Consolidamento e sviluppo di collaborazioni con enti di ricerca e formazione; Individuazione di modalità di sostegno alle espressioni culturali e artistiche: Sostegno ai Comitati ed associazioni per la promozione e riscoperta di artisti persicetani; Ampliamento dei canali di diffusione scientifica e ludo ricreativa: Creazione di un parco della centuriazione; Sostegno delle arti e delle culture attraverso...

SCUOLA – FORMAZIONE – LAVORO

SCUOLA – FORMAZIONE – LAVORO SCUOLA Fra i punti d’eccellenza del nostro territorio c’è decisamente la scuola. Grazie alla collaborazione costante e proficua fra istituzione scolastica e Comune e all’attenzione di quest’ultimo ai bisogni della scuola, intesa in senso lato, andando anche oltre le richieste delle normative a livello nazionale e regionale. Dal 2009 ad oggi  si sono infatti effettuati interventi sulle scuole per un investimento di 17 milioni 554mila euro. Due le recenti inaugurazioni di edifici storici di scuole primarie del territorio: le Garagnani a Le Budrie, a dicembre 2014, e le Quaquarelli, a settembre 2015. Nel primo caso si è trattato di lavori per oltre un milione di euro con interventi quelli strutturali (fondazioni, rinforzo pareti, solai e copertura), architettonici (modifiche funzionali agli ambienti, compartimentazioni, finiture, opere esterne e complementari) e il rifacimento degli impianti elettrici e meccanici speciali. Per le scuole Quaquarelli, un edificio dei primi anni del Novecento, l’importo dei lavori di restauro con risanamento conservativo e miglioramento sismico è stato pari a 5 milioni e 300 mila euro. Si è trattato di un intervento che andava decisamente oltre quanto richiesto dalla Regione per rimediare ai danni del terremoto. Ma oltre al “contenitore” l’attenzione è sempre stata rivolta anche all’offerta formativa sempre al passo coi tempi. Le scuole di Persiceto, infatti, sono totalmente digitali con una dotazione di 94 lavagne multimediali (LIM) su altrettante classi. Da settembre grazie all’approvazione del progetto scuol@40017, promosso dal comitato “Tvb Quaquarelli”. Questi gli obiettivi in tema di istruzione: Azzerare le liste d’attesa alle scuole d’infanzia statali, proseguendo con il completamento della nuova struttura presso il plesso Romagnoli (due nuove...

SANITA’ E SALUTE

SANITA’ E SALUTE  La sanità italiana, e quella Emiliana Romagnola in particolare, è considerata da valutatori sovranazionali tra le migliori del mondo sviluppato anche se, oggettivamente, sono presenti criticità conseguenti alla crisi economica, alla insufficiente capacità di seguire il rapidissimo sviluppo scientifico e il cambiamento sociale in atto. La Sanità oggi non ha più come riferimento un modello centrato sugli ospedali, ma deve fare interagire l’assistenza Ospedaliera e l’assistenza Territoriale, ricavando dai due diversi settori le nuove  grandi possibilità che offrono. L’impegno che ci proponiamo è quello di far si che la nostra sanità locale possa mantenere le eccellenze raggiunte, possa rinnovarsi e possa  ulteriormente migliorarsi per essere punto di riferimento e fiducia per la comunità: Mantenere e possibilmente migliorare le nostre eccellenze: tassi di ospedalizzazione tra i più bassi a livello provinciale; una nuova dialisi che, nel giro di tre anni, ha raddoppiato i posti dedicati a questo territorio; una riabilitazione con capacità di risposta significativa anche a favore di cittadini non solo del nostro territorio; un day hospital oncologico, presente a Persiceto dal 2012, importante per quantità e qualità dell’assistenza fornita; un sistema di accesso diretto ai prelievi per esami del sangue ormai consolidato per efficienza e quantità di prestazioni erogate; forte impulso alle attività chirurgiche eseguibili in giornata, ad esempio la chirurgia oculistica per la cataratta o la chirurgia ortopedica in Day Hospital; una rete dei medici di medicina generale per la quasi totalità costituita da medici associati in gruppo molti dei quali all’interno di strutture comunali; capillarità di risposta programmata ed urgente ai bisogni di assistenza infermieristica ambulatoriale e domiciliare; ottima adesione agli screening dei...

BENESSERE ANIMALE

BENESSERE ANIMALE  La sensibilità verso il mondo degli animali da tempo è profondamente cambiata. É significativamente aumentata l’attenzione verso le implicazioni ambientali, economiche, affettive, alimentari modificando in maniera rilevante il rapporto tra la società degli umani e il mondo degli animali. É un dato di fatto e la buona amministrazione deve assumersi il ruolo che gli compete. Cosa è stato fatto: Abbiamo realizzato, in stretta collaborazione con la preziosa attività dei volontari del Rifugio di Amola, un canile pubblico modello, per struttura e conduzione, cancellando il randagismo, riducendo i costi di gestione, diffondendo tra i cittadini una migliore cultura della cura dei cani; Abbiamo realizzato, in stretta collaborazione con la preziosa attività dei volontari  dell’ENPA, un miglior controllo dell’ancora troppo diffuso fenomeno del randagismo dei gatti; Abbiamo realizzato il regolamento sul benessere animale, che si presenta per molti aspetti innovativo. Favorito ogni iniziativa per migliorare la conoscenza su come rapportarsi con il mondo animale nel suo insieme e quindi non solo per gli animali di affezione Cosa ci si impegna a fare: Far divenire il Nuovo Rifugio di Amola il riferimento per Terred’acqua; Ridurre ulteriormente il randagismo dei gatti anche con un adeguata campagna di informazione e diffusione della sterilizzazione (L’ENPA potrà essere di grande aiuto per realizzare questi obiettivi); Raggiungere l’obiettivo di avere un unico regolamento sul Benessere Animale in tutto il territorio di Terred’acqua integrandolo/modificandolo/aggiornandolo con il contributo degli interlocutori istituzionali  e del volontariato; Diffondere su tutto il territorio comunale aree di sgambamento per cani individuandone  il collocamento e la  gestione in collaborazione  con i cittadini variamente rappresentati; Favorire ulteriormente la cultura del rapporto con gli animali,...

SVILUPPO ECONOMICO

SVILUPPO ECONOMICO INDUSTRIA E ARTIGIANATO  Dopo i lunghi anni della crisi economica tutti gli indicatori economici convergono in territorio positivo ovvero si prevede una fase di progressiva ripresa guidata dai processi di forte innovazione e da una rinnovata e rafforzata vocazione all’internazionalizzazione del sistema produttivo italiano, emiliano-romagnolo e del nostro territorio. Il ruolo che intendiamo svolgere come nuova Amministrazione Comunale è quello di ascolto, sostegno e supporto al nostro tessuto produttivo -industriale ed artigianale- che rappresenta l’architrave fondamentale del nostro sistema economico e di sviluppo; tutto ciò certamente in raccordo e collegamento con i livelli territoriali ed istituzionali metropolitani, regionali e nazionali, per agire in una ottica di integrazione intelligente e per produrre valore aggiunto per i nostri territori cosi da contribuire a scelte di che coniugano crescita, sviluppo e sostenibilità. I fattori di crescita, in primis l’incremento dell’occupazione e l’avvio di start-up che le imprese potranno produrre, dovranno essere agevolate dal contributo dell’Amministrazione Comunale anche con interventi di snellimento e semplificazione degli adempimenti burocratici. L’Amministrazione Comunale deve considerare il mondo delle imprese e del lavoro un elemento fondamentale per consolidare e rafforzare la coesione sociale del nostro territorio; la produzione di ricchezza deve essere realizzata grazie allo sforzo di innovazione imprenditoriale ed alla valorizzazione del capitale umano così da alimentare un virtuoso processo in grado di favorire percorsi di cittadinanza attiva e partecipazione fra le persone e di azioni di responsabilità sociale delle imprese. Gli obiettivi principali che intendiamo perseguire sono: Creare una Consulta delle Imprese e del Lavoro, composta dalle associazioni di impresa, organizzazioni sindacali, enti di formazione, la cui attività è finalizzata a creare un canale...