IL PROGETTO ALT-STAZIONE: CHI LO HA VISTO?

Precisato che:

– il nostro Comune partecipò, nel 2014, al Bando Periferie (bando nazionale) con il progetto denominato “ALT STAZIONE” ottenendo per tale opera la somma di € 2.791.260,00;

– il progetto comprendeva la riqualificazione della stazione ferroviaria con relativo piazzale antistante e dell’edificio “ex Arte Meccanica” destinato ad attività culturali/ricreative;

– tale visione di insieme si inseriva perfettamente anche all’interno del progetto europeo EuroVelo7 attraverso la creazione di un locale adibito a riparazione bici ed un’area dedicata a Bed&Bike;

Considerato che:

– in data 19 giugno 2019 l’assessora Aiello comunica, tramite articolo di giornale, ritardi al cronoprogramma dei lavori al cantiere della stazione a causa del ritrovamento, durante gli scavi per le fondazioni dell’”ex Arte Meccanica”, di una cisterna interrata contenente idrocarburi;

Stigmatizzato che:

– in tre anni di mandato non è mai stato illustrato il progetto né in sede consiliare né in assemblea pubblica, salvo approvare una variante al Regolamento Urbanistico Edilizio (RUE);

Si interroga il Sindaco e l’Assessore competente per chiedere

– nel dettaglio il cronoprogramma aggiornato a seguito dei ritardi annunciati;

– di relazionare ed illustrare, prima della pausa estiva, nelle sedi deputate, ovvero il Consiglio Comunale, l’intero progetto nella sua totalità; suggeriamo per l’occasione l’utilizzo di rendering per una maggiore efficacia. 

 

Share This